L'analisi limite per le strutture in muratura, modellate come sistemi discreti di blocchi rigidi, è stata utilizzata negli ultimi decenni da numerosi autori perché è apparso l'approccio più adeguato al fine di stimare il grado di sicurezza di tali strutture. Il presente lavoro, attraverso la ricerca del valore del moltiplicatore di collasso dei carichi orizzontali, consente di ottenere una valutazione del grado di sicurezza delle cipole assialsimmetrche soggette a tali azioni, che sono in genere le più insidiose. Esso inoltre porta a compimento uno studio sulle cupole assialsimmetriche che in un precedente approccio ha avuto come oggetto la ricerca del moltiplicatore di collasso dei carichi verticali relativamente a cupole sia a sezione costante che variabile. I risultati ottenuti in quella prima fase di studio utilizzando il risolutore di Excel sono stati confermati in questa seconda fase, nella quale si è utilizzato il programma realizzato in Matlab, più versatile e adatto a tener conto di qualsiasi condizione di carico.

Valutazione del moltiplicatore di collasso per cupole in muratura soggette a carichi generici

ANSELMI, CARLALBERTO
2008

Abstract

L'analisi limite per le strutture in muratura, modellate come sistemi discreti di blocchi rigidi, è stata utilizzata negli ultimi decenni da numerosi autori perché è apparso l'approccio più adeguato al fine di stimare il grado di sicurezza di tali strutture. Il presente lavoro, attraverso la ricerca del valore del moltiplicatore di collasso dei carichi orizzontali, consente di ottenere una valutazione del grado di sicurezza delle cipole assialsimmetrche soggette a tali azioni, che sono in genere le più insidiose. Esso inoltre porta a compimento uno studio sulle cupole assialsimmetriche che in un precedente approccio ha avuto come oggetto la ricerca del moltiplicatore di collasso dei carichi verticali relativamente a cupole sia a sezione costante che variabile. I risultati ottenuti in quella prima fase di studio utilizzando il risolutore di Excel sono stati confermati in questa seconda fase, nella quale si è utilizzato il programma realizzato in Matlab, più versatile e adatto a tener conto di qualsiasi condizione di carico.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/303446
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact