Il saggio descrive il nucleo germinale della filosofia dell'esperienza giuridica di Giuseppe Capograssi (1889-1956) nello sviluppo originario e originale delle sue riflessioni giovanili sullo Stato e il diritto pubblico, svolte a partire dalla sua dissertazione di laurea "Lo Stato e la storia" (1911) e poi giunte a maturazione nella trilogia politica degli anni 1918-22, avente ad oggetto le più mature riflessioni sullo Stato, l'autorità, la democrazia e il diritto pubblico.

Le fonti della filosofia gius-politica di G. Capograssi: dall'idealismo di Croce al 'Problema' di V.E. Orlando

SAVONA, PIER FRANCESCO
1999

Abstract

Il saggio descrive il nucleo germinale della filosofia dell'esperienza giuridica di Giuseppe Capograssi (1889-1956) nello sviluppo originario e originale delle sue riflessioni giovanili sullo Stato e il diritto pubblico, svolte a partire dalla sua dissertazione di laurea "Lo Stato e la storia" (1911) e poi giunte a maturazione nella trilogia politica degli anni 1918-22, avente ad oggetto le più mature riflessioni sullo Stato, l'autorità, la democrazia e il diritto pubblico.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/176368
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact