il saggio mette a confronto le posizioni di Irving Fisher sulla teoria dell'interesse tra le due pubblicazioni di The theory of interest and the Rate of interest. Il ruolo delle preferenze intertemporali e della produttività marginale del capitale è chiarito tramite questo confronto e i legami con la teoria neoclassica del valore e della distribuzione evidenziata.

Irving Fisher's The Rate of Interest und die Kapitaltheorie

PANICO, CARLO;
1994

Abstract

il saggio mette a confronto le posizioni di Irving Fisher sulla teoria dell'interesse tra le due pubblicazioni di The theory of interest and the Rate of interest. Il ruolo delle preferenze intertemporali e della produttività marginale del capitale è chiarito tramite questo confronto e i legami con la teoria neoclassica del valore e della distribuzione evidenziata.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/174589
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact