Il libro ha un grandissimo formato (cm30x40) ed è corredato da oltre 500 immagini a colori e ampi profili critici e biografici degli artisti. Tanto la ricerca iconografica che i profili presentano elementi inediti e ricerche di prima mano. 28 profili sono stati redatti da M.Picone Petrusa. Il saggio di M. Picone, fondato su ricerche di documenti inediti dell'Archivio di Stato di Napoli, ricostruisce le vicende delle esposizioni biennali borboniche e si concentra soprattutto sul collezionismo sia di casa reale che di esponenti dell'aristocrazia.

Tradizione e crisi dei "generi": collezionismo ed esposizioni nella pittura napoletana fra 1799 e 1860

PICONE, MARIANTONIETTA
1993

Abstract

Il libro ha un grandissimo formato (cm30x40) ed è corredato da oltre 500 immagini a colori e ampi profili critici e biografici degli artisti. Tanto la ricerca iconografica che i profili presentano elementi inediti e ricerche di prima mano. 28 profili sono stati redatti da M.Picone Petrusa. Il saggio di M. Picone, fondato su ricerche di documenti inediti dell'Archivio di Stato di Napoli, ricostruisce le vicende delle esposizioni biennali borboniche e si concentra soprattutto sul collezionismo sia di casa reale che di esponenti dell'aristocrazia.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/174312
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact