Roberto Longhi è stato un maestro non solo per generazioni di storici dell'arte, ma anche per numerosi scrittori: tra questi Giovanni Testori, i cui romanzi degli anni Cinquanta sono stati fortemente influenzati dalla lezione longhiana. Il presente saggio si sofferma in particolare su come, ne Il ponte della Ghisolfa, siano riscontrabili stimoli e addirittura spunti tecnici mutuati dal caravaggismo longhiano.

Narrare con ‘la forma delle ombre’: la lezione di Roberto Longhi ne Il ponte della Ghisolfa

DONATI, RICCARDO
2016

Abstract

Roberto Longhi è stato un maestro non solo per generazioni di storici dell'arte, ma anche per numerosi scrittori: tra questi Giovanni Testori, i cui romanzi degli anni Cinquanta sono stati fortemente influenzati dalla lezione longhiana. Il presente saggio si sofferma in particolare su come, ne Il ponte della Ghisolfa, siano riscontrabili stimoli e addirittura spunti tecnici mutuati dal caravaggismo longhiano.
978-88-7000-741-1
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Donati - Ecrire vers l'image.pdf

non disponibili

Dimensione 2.56 MB
Formato Adobe PDF
2.56 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/901466
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact