La considerazione unitaria dei diritti edificatori riferisce l’allocazione – attuata nella c.d. perequazione urbanistica – di dotazioni volumetriche a beneficio di fondi non trasformabili anche ai cc.dd. diritti edificatori derivanti da compensazione urbanistica. La diversa funzione ascrivibile al dispositivo compensativo rispetto a quello perequativo – espressi da diverse normative regionali e distinte prescrizioni degli strumenti urbanistici – esclude la sottoposizione dei diritti edificatori provenienti da compensazione urbanistica al medesimo regime – sia civilistico, sia tributario – dei diritti edificatori derivanti da perequazione.

Profili civilistici dei diritti edificatori derivanti dalla c.d. compensazione urbanistica

Andrea Federico
2020

Abstract

La considerazione unitaria dei diritti edificatori riferisce l’allocazione – attuata nella c.d. perequazione urbanistica – di dotazioni volumetriche a beneficio di fondi non trasformabili anche ai cc.dd. diritti edificatori derivanti da compensazione urbanistica. La diversa funzione ascrivibile al dispositivo compensativo rispetto a quello perequativo – espressi da diverse normative regionali e distinte prescrizioni degli strumenti urbanistici – esclude la sottoposizione dei diritti edificatori provenienti da compensazione urbanistica al medesimo regime – sia civilistico, sia tributario – dei diritti edificatori derivanti da perequazione.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2. A. Federico.pdf

Riservato

Dimensione 385.02 kB
Formato Adobe PDF
385.02 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/898039
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact