L’obiettivo dell'indagine è verificare se nel settore dei contratti pubblici il credito dei subappaltatori possa essere azionato direttamente nei confronti delle amministrazioni aggiudicatrici per conseguire quanto è loro dovuto in conseguenza delle prestazioni eseguite. In altre parole, si intende comprendere se in base all’attuale normativa, contrariamente a quanto ritenuto dalla dottrina e dalla giurisprudenza prevalenti, sia prospettabile la proponibilità di un’azione diretta del subappaltatore nei confronti dell’amministrazione aggiudicatrice.

Il pagamento diretto della stazione appaltante al subappaltatore: obbligo o facoltà?

Giuliano Taglianetti
2022

Abstract

L’obiettivo dell'indagine è verificare se nel settore dei contratti pubblici il credito dei subappaltatori possa essere azionato direttamente nei confronti delle amministrazioni aggiudicatrici per conseguire quanto è loro dovuto in conseguenza delle prestazioni eseguite. In altre parole, si intende comprendere se in base all’attuale normativa, contrariamente a quanto ritenuto dalla dottrina e dalla giurisprudenza prevalenti, sia prospettabile la proponibilità di un’azione diretta del subappaltatore nei confronti dell’amministrazione aggiudicatrice.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/897404
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact