La relazione si impernia sulle strategie educative di contrasto alle teorie cospirazioniste e, abbracciando una prospettiva post-critica, si interroga sull'enfasi che di solito si ascrive alla coltivazione di abiti di pensiero critico.

Pensiero critico: la malattia di cui crede di essere la cura? Cospirazionismo, radicalismo e pedagogia post-critica

Stefano Oliverio
2022

Abstract

La relazione si impernia sulle strategie educative di contrasto alle teorie cospirazioniste e, abbracciando una prospettiva post-critica, si interroga sull'enfasi che di solito si ascrive alla coltivazione di abiti di pensiero critico.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/895478
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact