Il presente saggio analizza gli strumenti di semplificazione delle procedure di appalto previste dal codice dei contratti pubblici, nell’ambito del processo di e-procurement. In particolare, si intende evidenziare la rilevanza delle procedure telematiche anche in relazione all’esigenza di arginare i fenomeni corruttivi, senza, peraltro trascurare i possibili rischi che, in via generale, implica l’utilizzo delle nuove tecnologie, rispetto alla “certezza del diritto”.

Il nuovo codice dei contratti pubblici nella prospettiva dell'e-procurement

MARGHERITA INTERLANDI
2018

Abstract

Il presente saggio analizza gli strumenti di semplificazione delle procedure di appalto previste dal codice dei contratti pubblici, nell’ambito del processo di e-procurement. In particolare, si intende evidenziare la rilevanza delle procedure telematiche anche in relazione all’esigenza di arginare i fenomeni corruttivi, senza, peraltro trascurare i possibili rischi che, in via generale, implica l’utilizzo delle nuove tecnologie, rispetto alla “certezza del diritto”.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
e-procurement (Gazzetta) NEW.pdf

Riservato

Dimensione 2.45 MB
Formato Adobe PDF
2.45 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/894161
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact