Le statistiche sulla criminalità sono un argomento di particolare interesse ed attualità per la comunità accademica, i policy makers e l’opinione pubblica. I numeri sulla devianza consentono di indagare l’andamento e le cause dei reati e di valutare l’efficacia delle politiche di contrasto e prevenzione, mentre la loro diffusione mass mediatica può rafforzare o indebolire il senso di sicurezza dei cittadini ed il loro livello di fiducia nelle istituzioni. La centralità del tema per diversi attori sociali è aumentata nel corso degli ultimi decenni di pari passo con la sua complessità. Da un lato il quadro delle fonti, tradizionalmente costituito dalle cosiddette fonti amministrative, è stato arricchito dalle indagini di vittimizzazione e da quelle di autodenuncia. Dall’altro lato, a fini comparativi si sono sviluppate statistiche sovranazionali. A fronte della crescente rilevanza e articolazione della materia, mancava ad oggi uno strumento di lavoro pensato e scritto per rendere le statistiche sulla criminalità di facile accessibilità e uso anche a chi dispone di una conoscenza di base della statistica. Mancava, in definitiva, un testo capace di rispondere in modo organico e immediato a queste domande: quali fonti statistiche sulla criminalità esistono a livello internazionale, europeo e nazionale? Quali le loro origini storiche, i loro contenuti, i loro punti di forza e limiti? E come è possibile applicare le principali tecniche di analisi statistica monovariata, bivariata e multivariata ai dati sulla delinquenza? Questo volume intende proprio fare questo. La prima parte fornisce un compendio delle fonti disponibili ai tre livelli geografici. La seconda parte guida il lettore al loro utilizzo con esempi di analisi e rappresentazione grafica dei dati con il software SPSS.

Le statistiche sulla criminalità in ambito internazionale, europeo e nazionale. Fonti e tecniche di analisi con SPSS

Vettori, Barbara
2010

Abstract

Le statistiche sulla criminalità sono un argomento di particolare interesse ed attualità per la comunità accademica, i policy makers e l’opinione pubblica. I numeri sulla devianza consentono di indagare l’andamento e le cause dei reati e di valutare l’efficacia delle politiche di contrasto e prevenzione, mentre la loro diffusione mass mediatica può rafforzare o indebolire il senso di sicurezza dei cittadini ed il loro livello di fiducia nelle istituzioni. La centralità del tema per diversi attori sociali è aumentata nel corso degli ultimi decenni di pari passo con la sua complessità. Da un lato il quadro delle fonti, tradizionalmente costituito dalle cosiddette fonti amministrative, è stato arricchito dalle indagini di vittimizzazione e da quelle di autodenuncia. Dall’altro lato, a fini comparativi si sono sviluppate statistiche sovranazionali. A fronte della crescente rilevanza e articolazione della materia, mancava ad oggi uno strumento di lavoro pensato e scritto per rendere le statistiche sulla criminalità di facile accessibilità e uso anche a chi dispone di una conoscenza di base della statistica. Mancava, in definitiva, un testo capace di rispondere in modo organico e immediato a queste domande: quali fonti statistiche sulla criminalità esistono a livello internazionale, europeo e nazionale? Quali le loro origini storiche, i loro contenuti, i loro punti di forza e limiti? E come è possibile applicare le principali tecniche di analisi statistica monovariata, bivariata e multivariata ai dati sulla delinquenza? Questo volume intende proprio fare questo. La prima parte fornisce un compendio delle fonti disponibili ai tre livelli geografici. La seconda parte guida il lettore al loro utilizzo con esempi di analisi e rappresentazione grafica dei dati con il software SPSS.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/893952
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact