Il carmen de Hibernia insula, che in un certo senso costituisce il vero e proprio esordio della Vita Columbani di Giona di Bobbio, è un componimento di straordinaria bellezza, in cui, con toni immaginifici e non senza raffinati espedienti retorici, è offerta una suggestiva descrizione dell’isola dell’Irlanda. Il carme appare sostenuto da una fitta rete di citazioni culte e allusioni letterarie, che, oltre ad impreziosirne il dettato e a conferirvi una certa eleganza, forniscono anche interessanti indicazioni su quale potesse essere, nel VII secolo, la biblioteca di un poeta legato alla tradizione insulare.

Il 'carmen de Hibernia insula' nella 'Vita Columbani' di Giona di Bobbio e le sue fonti classiche

Nicoletta Rozza
2022

Abstract

Il carmen de Hibernia insula, che in un certo senso costituisce il vero e proprio esordio della Vita Columbani di Giona di Bobbio, è un componimento di straordinaria bellezza, in cui, con toni immaginifici e non senza raffinati espedienti retorici, è offerta una suggestiva descrizione dell’isola dell’Irlanda. Il carme appare sostenuto da una fitta rete di citazioni culte e allusioni letterarie, che, oltre ad impreziosirne il dettato e a conferirvi una certa eleganza, forniscono anche interessanti indicazioni su quale potesse essere, nel VII secolo, la biblioteca di un poeta legato alla tradizione insulare.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/893785
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact