Si vuole descrivere uno studio per l’adattamento di cavità sotterranee presenti in aree urbane ad alta densità demografica, in food-farm che, attraverso il sistema acquaponico, siano capaci di produrre alimenti vegetali e ittici. Prevedere di sviluppare una produzione agricola in ambito urbano, dove maggiore è la domanda, evitando il crescente consumo di suolo, permette una riduzione delle operazioni di trasporto e stoccaggio migliorando la sostenibilità della catena di approvvigionamento, offrendo inoltrela possibilità di generare nuove comunità sociali di produttori-consumatori, attive sul fronte dell’educazione alimentare. Il sistema che si intende sviluppare, grazie all’integrazione locale tra produzione, consumo e vendita, potrebbe fornire una soluzione che, successivamente all’esperienza vissuta con l’emergenza sanitaria da covid-19, rappresenta un modello potenzialmente reattivo, rispetto a future, imprevedibili crisi di fragilità sistemiche. Un progetto sperimentale che sarà attuato in una delle cavità del Rione Sanità (Napoli), implementando il processo di sviluppo del territorio avviato dalle comunità, la cui azione sistemica è guidata dalla Fondazione di Comunità San Gennaro.

Sistema di food farm nelle cavità urbane

A. Morone;S. Parlato;I. Sarno;G. Nicolau Adad
2022

Abstract

Si vuole descrivere uno studio per l’adattamento di cavità sotterranee presenti in aree urbane ad alta densità demografica, in food-farm che, attraverso il sistema acquaponico, siano capaci di produrre alimenti vegetali e ittici. Prevedere di sviluppare una produzione agricola in ambito urbano, dove maggiore è la domanda, evitando il crescente consumo di suolo, permette una riduzione delle operazioni di trasporto e stoccaggio migliorando la sostenibilità della catena di approvvigionamento, offrendo inoltrela possibilità di generare nuove comunità sociali di produttori-consumatori, attive sul fronte dell’educazione alimentare. Il sistema che si intende sviluppare, grazie all’integrazione locale tra produzione, consumo e vendita, potrebbe fornire una soluzione che, successivamente all’esperienza vissuta con l’emergenza sanitaria da covid-19, rappresenta un modello potenzialmente reattivo, rispetto a future, imprevedibili crisi di fragilità sistemiche. Un progetto sperimentale che sarà attuato in una delle cavità del Rione Sanità (Napoli), implementando il processo di sviluppo del territorio avviato dalle comunità, la cui azione sistemica è guidata dalla Fondazione di Comunità San Gennaro.
978-88-943380-0-3
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
CAVITA'_SID_Design per connettere_Palermo copia 3.pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Dominio pubblico
Dimensione 872.45 kB
Formato Adobe PDF
872.45 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/891865
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact