Nella rubrica il Covid e la sua Politics, pubblicata nel numero 2/2021 di ComPol, abbiamo iniziato a ragionare intorno al Covid come «fatto sociale totale», suscettibile di influenzare profondamente tutti i meccanismi di funzionamento delle nostre comunità. Da questa influenza non è esente la ricerca nei diversi domini scientifici. Come per molte altre discipline, le scienze sociali sono state investite pienamente della responsabilità di contribuire ad offrire strumenti di comprensione di un fenomeno inedito ed irripetibile offrendo – sul versante delle domande – contributi metodologici, interpretativi ed epistemologici originali ma anche – sul versante delle risposte – analisi puntuali della costruzione e implementazione delle policy inerenti il Covid, dalle politiche di prevenzione e contenimento sociale alla messa a punto delle strategie di comunicazione e informazione. La pandemia ha anche rappresentato una sfida per la comunicazione istituzionale e di crisi, una opportunità per la propaganda politica, in particolare durante le campagne elettorali 2020 e 2021, ed una imperdibile occasione per il mondo dell’informazione di giocare un ruolo di centralità assoluta nel complesso rapporto science-technology-society. Da qualunque angolazione però la si osservi, non c’è dubbio alcuno che ai dati sia stato conferito uno status speciale, quello di diventare il frame narrativo di ogni storia. In questa rubrica, proveremo a far emergere alcune questioni epistemologiche, che riguardano le scienze sociali e la pratica della comunicazione, provando a catturarne lo sguardo e le sfide cui sono sottoposte.

e-politics. La comunicazione pandemica nella datafied society

Rosanna De Rosa
Primo
Writing – Original Draft Preparation
;
Valentina Reda
2021

Abstract

Nella rubrica il Covid e la sua Politics, pubblicata nel numero 2/2021 di ComPol, abbiamo iniziato a ragionare intorno al Covid come «fatto sociale totale», suscettibile di influenzare profondamente tutti i meccanismi di funzionamento delle nostre comunità. Da questa influenza non è esente la ricerca nei diversi domini scientifici. Come per molte altre discipline, le scienze sociali sono state investite pienamente della responsabilità di contribuire ad offrire strumenti di comprensione di un fenomeno inedito ed irripetibile offrendo – sul versante delle domande – contributi metodologici, interpretativi ed epistemologici originali ma anche – sul versante delle risposte – analisi puntuali della costruzione e implementazione delle policy inerenti il Covid, dalle politiche di prevenzione e contenimento sociale alla messa a punto delle strategie di comunicazione e informazione. La pandemia ha anche rappresentato una sfida per la comunicazione istituzionale e di crisi, una opportunità per la propaganda politica, in particolare durante le campagne elettorali 2020 e 2021, ed una imperdibile occasione per il mondo dell’informazione di giocare un ruolo di centralità assoluta nel complesso rapporto science-technology-society. Da qualunque angolazione però la si osservi, non c’è dubbio alcuno che ai dati sia stato conferito uno status speciale, quello di diventare il frame narrativo di ogni storia. In questa rubrica, proveremo a far emergere alcune questioni epistemologiche, che riguardano le scienze sociali e la pratica della comunicazione, provando a catturarne lo sguardo e le sfide cui sono sottoposte.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
DeRosa_Reda_Datafiedy society_ 1594-6061-29614-13.pdf

solo utenti autorizzati

Licenza: Copyright dell'editore
Dimensione 1.04 MB
Formato Adobe PDF
1.04 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/861814
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact