Il CD ipertestuale propone tre percorsi di interesse geo-ambientale nel Parco Regionale del Matese. Essi collegano trenta siti particolarmente interessanti dal punto di vista didattico, scientifico e/o paesaggistico, che riguardano prevalentemente gli aspetti geologici, geomorfologici, paleontologici e vegetazionali. I siti sono stati individuati considerando la loro importanza a livello locale, regionale, nazionale o internazionale; di essi sono stati sottolineati i vincoli esistenti, il grado di conservazione e, talora, le ipotesi di salvaguardia e valorizzazione. Il progetto ha l'obiettivo di integrare ed approfondire le conoscenze geologiche e naturalistiche del Parco del Matese e definire interventi di salvaguardia e valorizzazione sui siti di principale interesse geo-ambientale, nonché di divulgare i risultati delle ricerche ad un pubblico il più ampio possibile.

I beni geo-ambientali del parco regionale del Matese.

RUGGIERO, EMMA;TADDEI, ROBERTO
2005

Abstract

Il CD ipertestuale propone tre percorsi di interesse geo-ambientale nel Parco Regionale del Matese. Essi collegano trenta siti particolarmente interessanti dal punto di vista didattico, scientifico e/o paesaggistico, che riguardano prevalentemente gli aspetti geologici, geomorfologici, paleontologici e vegetazionali. I siti sono stati individuati considerando la loro importanza a livello locale, regionale, nazionale o internazionale; di essi sono stati sottolineati i vincoli esistenti, il grado di conservazione e, talora, le ipotesi di salvaguardia e valorizzazione. Il progetto ha l'obiettivo di integrare ed approfondire le conoscenze geologiche e naturalistiche del Parco del Matese e definire interventi di salvaguardia e valorizzazione sui siti di principale interesse geo-ambientale, nonché di divulgare i risultati delle ricerche ad un pubblico il più ampio possibile.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/8381
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact