L’ordinanza cautelare in commento accoglie l’impugnativa della delibera con la quale l’organo di indirizzo di una fondazione bancaria decide di non ratificare la nomina del componente indicato, secondo statuto, dall’Ente regionale locale. Il provvedimento offre l’opportunità di riflettere sui modelli di nomina degli organi di gestione delle fondazioni bancarie e sui rimedi in caso di violazione delle regole applicabili.

QUESTIONI IN TEMA DI PROCEDIMENTI DI COMPOSIZIONE DELL'ORGANO DI INDIRIZZO NELLE FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA

SCOTTI ANNA
2019

Abstract

L’ordinanza cautelare in commento accoglie l’impugnativa della delibera con la quale l’organo di indirizzo di una fondazione bancaria decide di non ratificare la nomina del componente indicato, secondo statuto, dall’Ente regionale locale. Il provvedimento offre l’opportunità di riflettere sui modelli di nomina degli organi di gestione delle fondazioni bancarie e sui rimedi in caso di violazione delle regole applicabili.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/759339
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact