La formazione come archē e la Kampfeserfahrung della pedagogia