Prefazione. I giovani, il futuro e l'imprevedibile