Sin dal primo trailer diffuso da Netflix, Dark è apparsa come una serie che sembrava voler sfruttare la scia del successo globale di Stranger Things. Cercare di ridurre il plot di questa serie a una sinossi che non coinvolga spoiler è un’impresa ardua, ai limiti dell’impossibile. Converrà quindi introdurre soltanto lo scenario proposto nel corso del primo episodio, quando i bambini della città tedesca di Winden iniziano a scomparire misteriosamente ed emergono i rapporti spezzati, le doppie vite e il passato oscuro di quattro famiglie, rivelando un oscuro mistero che abbraccia tre generazioni.

Uno strano portmanteu, quasi indecifrabile

Emiliano Chirchiano
2018

Abstract

Sin dal primo trailer diffuso da Netflix, Dark è apparsa come una serie che sembrava voler sfruttare la scia del successo globale di Stranger Things. Cercare di ridurre il plot di questa serie a una sinossi che non coinvolga spoiler è un’impresa ardua, ai limiti dell’impossibile. Converrà quindi introdurre soltanto lo scenario proposto nel corso del primo episodio, quando i bambini della città tedesca di Winden iniziano a scomparire misteriosamente ed emergono i rapporti spezzati, le doppie vite e il passato oscuro di quattro famiglie, rivelando un oscuro mistero che abbraccia tre generazioni.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/753113
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact