«La più sicura custode» dei diritti dell'uomo. Apologetica e politica in Nicola Spedalieri