Esistono parole-baule dentro cui si infila un po’ di tutto. In un mondo dominato dalla ubiquità dei processi comunicativi, la parola comunicazione ha finito con l’indicare i fenomeni più disparati e con il giustificare le metodologie e gli approcci più diversi: dalla sociologia alla linguistica, dalla semiotica alla biologia, dall’estetica alla psicologia. Pur attraversando questi diversi ambiti, Ermeneutica della comunicazione guarda alla comunicazione dal punto di vista della tradizione filosofica del pensiero. Organizzato in diciotto dense lezioni, il libro passa in rassegna i costituenti fondamentali di ogni possibile comunicazione – il segno, la parola, l’immagine, la scrittura, l’informazione, il linguaggio – e discute le vedute teoriche principali in materia, allo scopo di superare una comprensione meramente tecnica o strumentale del fatto comunicativo, per farne piuttosto una forma fondamentale dell’essere al mondo da parte dell’uomo, nella convinzione che solo entro una cornice più larga e comprensiva sia possibile mantenere una intelligenza critica dei fenomeni in questione.

Ermeneutica della comunicazione

Massimo Adinolfi
2012

Abstract

Esistono parole-baule dentro cui si infila un po’ di tutto. In un mondo dominato dalla ubiquità dei processi comunicativi, la parola comunicazione ha finito con l’indicare i fenomeni più disparati e con il giustificare le metodologie e gli approcci più diversi: dalla sociologia alla linguistica, dalla semiotica alla biologia, dall’estetica alla psicologia. Pur attraversando questi diversi ambiti, Ermeneutica della comunicazione guarda alla comunicazione dal punto di vista della tradizione filosofica del pensiero. Organizzato in diciotto dense lezioni, il libro passa in rassegna i costituenti fondamentali di ogni possibile comunicazione – il segno, la parola, l’immagine, la scrittura, l’informazione, il linguaggio – e discute le vedute teoriche principali in materia, allo scopo di superare una comprensione meramente tecnica o strumentale del fatto comunicativo, per farne piuttosto una forma fondamentale dell’essere al mondo da parte dell’uomo, nella convinzione che solo entro una cornice più larga e comprensiva sia possibile mantenere una intelligenza critica dei fenomeni in questione.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Ermeneutica della comunicazione.pdf

non disponibili

Dimensione 1.76 MB
Formato Adobe PDF
1.76 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/750751
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact