Il binomio “esplorazione-fuga”, scelto per sintetizzare le motivazioni dei giovani adulti espatriati a Berlino è in grado di dirci qualcosa di più generale sulla condizione giovanile italiana. Un mosaico di precarietà esistenziale ed economica, una riduzione dell’orizzonte delle opportunità (percepite e reali) e insieme un estremo bisogno di identità e riconoscimento che, per brevità e smascherando il nostro deficit cognitivo, siamo soliti sintetizzare nell’espressione la crisi dei giovani. La scelta di abbandonare l’Italia è prima di tutto un tentativo di cercare una risposta anche simbolica a una crisi che, malgrado i paradigmi economicistici dominanti, è prima di tutto sociale.

ESPLORATORI E FUGGIASCHI. La mobilità giovanile italiana nella Berlino che cambia

Marialuisa STAZIO
2017

Abstract

Il binomio “esplorazione-fuga”, scelto per sintetizzare le motivazioni dei giovani adulti espatriati a Berlino è in grado di dirci qualcosa di più generale sulla condizione giovanile italiana. Un mosaico di precarietà esistenziale ed economica, una riduzione dell’orizzonte delle opportunità (percepite e reali) e insieme un estremo bisogno di identità e riconoscimento che, per brevità e smascherando il nostro deficit cognitivo, siamo soliti sintetizzare nell’espressione la crisi dei giovani. La scelta di abbandonare l’Italia è prima di tutto un tentativo di cercare una risposta anche simbolica a una crisi che, malgrado i paradigmi economicistici dominanti, è prima di tutto sociale.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Stazio Espolarori e fuggiaschi ST.pdf

non disponibili

Dimensione 1.21 MB
Formato Adobe PDF
1.21 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
eteretopie-stazio-esploratori-fuggiaschi.pdf

non disponibili

Dimensione 4.68 MB
Formato Adobe PDF
4.68 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/748376
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact