La fine dell'epoca del libro. A partire da Jacques Derrida