Un profilo biografico di un protagonista dimenticato del liberalismo italiano, Giustino Arpesani, che è stato l'esponente di maggiore rilievo dell'anifascismo liberale lombardo, oltre che sottosegretario alla presidenza del consiglio nel governo De Gasperi. Nè va dimenticato il suo precoce antifascismo dei primi anni venti, che lo vede già collaboratore della "Rivoluzione liberale" di Piero Gobetti.

Arpesani Giustino

Varvaro Paolo
2015

Abstract

Un profilo biografico di un protagonista dimenticato del liberalismo italiano, Giustino Arpesani, che è stato l'esponente di maggiore rilievo dell'anifascismo liberale lombardo, oltre che sottosegretario alla presidenza del consiglio nel governo De Gasperi. Nè va dimenticato il suo precoce antifascismo dei primi anni venti, che lo vede già collaboratore della "Rivoluzione liberale" di Piero Gobetti.
978-88-498-3997-5
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/743082
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact