Il lavoro presenta un sistema di supporto alle decisioni per la redazione del Piano Spostamenti Casa-Lavoro (PSCL). In particolare, è stata sviluppata una metodologia innovativa di stima aggregata della domanda di mobilità, opportunamente integrata dal ricorso a strumenti di tipo open-source. Al fine di mostrare la bontà dell’approccio proposto, esso è stato applicato al caso di una azienda realmente esistente: l’Ente Autonomo Volturno (EAV).

L’impiego di strumenti open-source per la definizione del piano spostamenti casa-lavoro: Il caso dell’Ente Autonomo Volturno

D'Acierno, L.;Botte M.;Pariota, L.;
2019

Abstract

Il lavoro presenta un sistema di supporto alle decisioni per la redazione del Piano Spostamenti Casa-Lavoro (PSCL). In particolare, è stata sviluppata una metodologia innovativa di stima aggregata della domanda di mobilità, opportunamente integrata dal ricorso a strumenti di tipo open-source. Al fine di mostrare la bontà dell’approccio proposto, esso è stato applicato al caso di una azienda realmente esistente: l’Ente Autonomo Volturno (EAV).
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/742897
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact