Il saggio illustra i risultati di una ricerca sul fenomeno estorsivo a Palermo che attinge a diverse tipologie di dati georeferenziati: da un lato quelli istituzionali relativi alle estorsioni riuscite e tentate, considerando quindi l’attività delle forze dell’ordine e l’azione strategica dei gruppi criminali, dall’altro i dati relativi alle adesioni degli esercizi commerciali al movimento antiracket Addiopizzo, che ampliano il campo di osservazione considerando il comportamento delle vittime.

Crime mapping e controllo del territorio: il fenomeno estorsivo nella città di Palermo

Attilio Scaglione
2019

Abstract

Il saggio illustra i risultati di una ricerca sul fenomeno estorsivo a Palermo che attinge a diverse tipologie di dati georeferenziati: da un lato quelli istituzionali relativi alle estorsioni riuscite e tentate, considerando quindi l’attività delle forze dell’ordine e l’azione strategica dei gruppi criminali, dall’altro i dati relativi alle adesioni degli esercizi commerciali al movimento antiracket Addiopizzo, che ampliano il campo di osservazione considerando il comportamento delle vittime.
978-88-942641-2-8
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/742151
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact