La solidarietà connettiva. Coworking e la ricomposizione del lavoro cognitivo