La neolingua costituzionale, i canapi di Ulisse e i compiti della scienza giuridica