Il presente contributo riporta l’analisi dei risultati di un’indagine qualitativa sulla percezione dell’identità professionale, sui bisogni formativi, sulle criticità lavorative, sulle attese e sui vissuti degli educatori degli asili nido del Comune di Napoli coinvolti nel progetto di ricerca-intervento "Rilevazione dei bisogni formativi, implementazione di un modello di sviluppo professionale per gli educatori e riqualificazione dell’offerta educativa dei servizi per l’infanzia del Comune di Napoli”, al fine di costruire, tramite percorsi riflessivi, una progettazione partecipata dell’azione educativa. Le narrazioni degli educatori e le loro parole, raccolte attraverso sessioni di focus group sono state orientate in molteplici direzioni e caratterizzate da intensità e riflessioni differenti, focalizzandosi su diversi aspetti. In particolare, gli educatori si sono soffermati sulla definizione del proprio ruolo professionale, sottolineando il mutamento storico-culturale di tale figura, con evidenti ripercussioni sul rapporto con le famiglie dei piccoli utenti in termini di credibilità e autorevolezza che le testimonianze degli educatori riportano come meno significative nel momento attuale. Quello delle relazioni con le famiglie è un aspetto cardine che contribuisce ad aumentare la complessità del lavoro di cura con i bambini del nido. Le riflessioni in gruppo hanno evidenziato punti di forza e punti di debolezza del percorso formativo degli educatori nel passato e nel presente, con riferimento all’offerta formativa obbligatoria dei corsi di aggiornamento professionale che spesso non sono ben calibrati dalle istituzioni sulla base delle reali esigenze degli operatori. Altro aspetto importante è quello delle relazioni con il gruppo di lavoro all’interno dei nidi, dove permane ancora una certa confusione tra le diverse professionalità e si lamenta l’assenza di una figura cardine, cioè quella del coordinatore pedagogico. This paper reports the analysis of the results of a qualitative survey concerning various issues including: the perception of professional identity, training needs, criticalities on the workplace, expectations and emotional experiences of the nursery school educators of the Municipality of Naples involved in the action-research project “Detection of Training needs, Implementation of a Model for Professional development for educators and Retraining of Educational Services offer for the Children of the Municipality of Naples”. This project is aimed at building, a participatory planning of educational action, through a path of self-reflection. The narrations built by educators through the use of words, which are collected through focus group sessions, have been oriented in multiple directions and characterized by different intensities and reflections. In particular, educators have focused on the definition of their professional role, highlighting the historical and cultural change of this figure, with conspicuous consequences on the their relationship with childrens’ families in terms of credibility and authority that educators report as less significant nowadays. The relationship of educators with families proves to be a vital aspect of their work that contributes to increase the complexity of the work with children. Group reflections have highlighted strengths and drawbacks of educators’ training paths in the past and in the present, with reference to the compulsory educational offer of professional updating courses that frequently are not well organized (o regulated) by institutions on the basis of the real needs of the operators. This leads us to approach another important issue which concerns the relationship within the working group of educators, in which various professional figures seldom prove to be in a conflictual relationship. This issue in especially due to the absence of the key figure of the “pedagogic coordinator”.

Il nido: una comunità educante e le sfide della complessità. Percezione della professionalità, formazione e aggiornamento nelle parole degli educatori

F. Marone
;
M. Navarra
2019

Abstract

Il presente contributo riporta l’analisi dei risultati di un’indagine qualitativa sulla percezione dell’identità professionale, sui bisogni formativi, sulle criticità lavorative, sulle attese e sui vissuti degli educatori degli asili nido del Comune di Napoli coinvolti nel progetto di ricerca-intervento "Rilevazione dei bisogni formativi, implementazione di un modello di sviluppo professionale per gli educatori e riqualificazione dell’offerta educativa dei servizi per l’infanzia del Comune di Napoli”, al fine di costruire, tramite percorsi riflessivi, una progettazione partecipata dell’azione educativa. Le narrazioni degli educatori e le loro parole, raccolte attraverso sessioni di focus group sono state orientate in molteplici direzioni e caratterizzate da intensità e riflessioni differenti, focalizzandosi su diversi aspetti. In particolare, gli educatori si sono soffermati sulla definizione del proprio ruolo professionale, sottolineando il mutamento storico-culturale di tale figura, con evidenti ripercussioni sul rapporto con le famiglie dei piccoli utenti in termini di credibilità e autorevolezza che le testimonianze degli educatori riportano come meno significative nel momento attuale. Quello delle relazioni con le famiglie è un aspetto cardine che contribuisce ad aumentare la complessità del lavoro di cura con i bambini del nido. Le riflessioni in gruppo hanno evidenziato punti di forza e punti di debolezza del percorso formativo degli educatori nel passato e nel presente, con riferimento all’offerta formativa obbligatoria dei corsi di aggiornamento professionale che spesso non sono ben calibrati dalle istituzioni sulla base delle reali esigenze degli operatori. Altro aspetto importante è quello delle relazioni con il gruppo di lavoro all’interno dei nidi, dove permane ancora una certa confusione tra le diverse professionalità e si lamenta l’assenza di una figura cardine, cioè quella del coordinatore pedagogico. This paper reports the analysis of the results of a qualitative survey concerning various issues including: the perception of professional identity, training needs, criticalities on the workplace, expectations and emotional experiences of the nursery school educators of the Municipality of Naples involved in the action-research project “Detection of Training needs, Implementation of a Model for Professional development for educators and Retraining of Educational Services offer for the Children of the Municipality of Naples”. This project is aimed at building, a participatory planning of educational action, through a path of self-reflection. The narrations built by educators through the use of words, which are collected through focus group sessions, have been oriented in multiple directions and characterized by different intensities and reflections. In particular, educators have focused on the definition of their professional role, highlighting the historical and cultural change of this figure, with conspicuous consequences on the their relationship with childrens’ families in terms of credibility and authority that educators report as less significant nowadays. The relationship of educators with families proves to be a vital aspect of their work that contributes to increase the complexity of the work with children. Group reflections have highlighted strengths and drawbacks of educators’ training paths in the past and in the present, with reference to the compulsory educational offer of professional updating courses that frequently are not well organized (o regulated) by institutions on the basis of the real needs of the operators. This leads us to approach another important issue which concerns the relationship within the working group of educators, in which various professional figures seldom prove to be in a conflictual relationship. This issue in especially due to the absence of the key figure of the “pedagogic coordinator”.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
6024-22417-1-PB.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Accesso privato/ristretto
Dimensione 1.02 MB
Formato Adobe PDF
1.02 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/737749
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact