Il contributo intende esaminare il rapporto tra Tasso e Dante, puntando l’attenzione sulla riflessione teorica che il secondo svolge sugli scritti del primo (e, da questo punto di vista, l’analisi è rivolta specificatamente sull’‘allegoria’). Si vogliono indagare quelle testimonianze, che consentono di verificare ‘in presa diretta’ gli esiti teorici che il poema dantesco produsse sull’autore della Liberata. In tal senso il discorso non si tradurrà nella verifica, a voler banalizzare, di quanta Commedia ci sia in Tasso, ma piuttosto si cercherà di comprendere quale ruolo ebbe l’analisi delle tre cantiche all’interno delle riflessioni tassiane sull’epica.

«Ascende sovra tutte le stelle». Ancora su Tasso, Dante e allegoria

CAPUTO, Vincenzo
2018

Abstract

Il contributo intende esaminare il rapporto tra Tasso e Dante, puntando l’attenzione sulla riflessione teorica che il secondo svolge sugli scritti del primo (e, da questo punto di vista, l’analisi è rivolta specificatamente sull’‘allegoria’). Si vogliono indagare quelle testimonianze, che consentono di verificare ‘in presa diretta’ gli esiti teorici che il poema dantesco produsse sull’autore della Liberata. In tal senso il discorso non si tradurrà nella verifica, a voler banalizzare, di quanta Commedia ci sia in Tasso, ma piuttosto si cercherà di comprendere quale ruolo ebbe l’analisi delle tre cantiche all’interno delle riflessioni tassiane sull’epica.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/736456
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact