I processi di mutamento che hanno attraversato la società a partire dagli anni Ottanta hanno profondamente cambiato le condizioni di vita dei giovani. Oggi, infatti, la transizione all’età adulta appare ben più difficile che nel passato. Quelle che erano le tappe tradizionali del percorso che conduce alla condizione di adulto non solo sono più distanti fra loro, ma seguono un ordine cronologico irregolare; inoltre, in un contesto in cui la strada verso la condizione adulta non è più nitidamente tracciata, la capacità di navigare nell’incertezza diviene una risorsa cruciale. I processi che hanno attraversato la contemporaneità non hanno solo modificato le vite dei giovani, ma hanno anche implicato notevoli cambiamenti nella sociologia della gioventù. Sollecitati dalla necessità di mettere a punto un repertorio di concetti e di teorie in grado di comprendere il cambiamento, gli Youth Studies hanno dato vita ad un acceso dibattito su questioni che in parte sono nuove, in quanto sono un portato dei processi di mutamento, in parte rimettono al centro questioni centrali della teoria sociale, primo fra tutti il dualismo agency-struttura e l’analisi della disuguaglianza. E’ cambiato il significato di gioventù, e che cosa significa per i giovani d’oggi essere adulti? La portata del cambiamento prefigura l’esistenza di una nuova generazione? La capacità di agency è una qualità personale, o è influenzata da fattori strutturali, e in che modo? E come va ri-concettualizzata la disuguaglianza in un mondo in cui la generalizzata precarizzazione del lavoro, l’estensione dei livelli di scolarizzazione superiore e la nuova condizione femminile sembrano averne modificato i meccanismi di riproduzione? Questi sono i temi discussi nel volume, che mira a mostrare come nel contesto attuale la necessità di “bilanciare” continuità e cambiamento richieda il superamento dei dualismi che hanno a lungo caratterizzato gli studi sui giovani.

Studiare i giovani nel mondo che cambia. Concetti, temi e prospettive negli Youth Studies

Antonella Spanò
2018

Abstract

I processi di mutamento che hanno attraversato la società a partire dagli anni Ottanta hanno profondamente cambiato le condizioni di vita dei giovani. Oggi, infatti, la transizione all’età adulta appare ben più difficile che nel passato. Quelle che erano le tappe tradizionali del percorso che conduce alla condizione di adulto non solo sono più distanti fra loro, ma seguono un ordine cronologico irregolare; inoltre, in un contesto in cui la strada verso la condizione adulta non è più nitidamente tracciata, la capacità di navigare nell’incertezza diviene una risorsa cruciale. I processi che hanno attraversato la contemporaneità non hanno solo modificato le vite dei giovani, ma hanno anche implicato notevoli cambiamenti nella sociologia della gioventù. Sollecitati dalla necessità di mettere a punto un repertorio di concetti e di teorie in grado di comprendere il cambiamento, gli Youth Studies hanno dato vita ad un acceso dibattito su questioni che in parte sono nuove, in quanto sono un portato dei processi di mutamento, in parte rimettono al centro questioni centrali della teoria sociale, primo fra tutti il dualismo agency-struttura e l’analisi della disuguaglianza. E’ cambiato il significato di gioventù, e che cosa significa per i giovani d’oggi essere adulti? La portata del cambiamento prefigura l’esistenza di una nuova generazione? La capacità di agency è una qualità personale, o è influenzata da fattori strutturali, e in che modo? E come va ri-concettualizzata la disuguaglianza in un mondo in cui la generalizzata precarizzazione del lavoro, l’estensione dei livelli di scolarizzazione superiore e la nuova condizione femminile sembrano averne modificato i meccanismi di riproduzione? Questi sono i temi discussi nel volume, che mira a mostrare come nel contesto attuale la necessità di “bilanciare” continuità e cambiamento richieda il superamento dei dualismi che hanno a lungo caratterizzato gli studi sui giovani.
978-88-917-7892-5
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/726082
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact