"Vedi Napoli e poi muori" è il famosissimo detto, usato sovente come etichetta per Napoli e che ora Gregory Dowling adotta come titolo per il suo romanzo, con un lieve scarto però, visto che diviene Vedi Napoli e poi…spara. January Esposito ne è il protagonista: per lui il più napoletano dei cognomi si accompagna a un nome che è, a sua volta, la traduzione maccheronica del napoletanissimo Gennaro. Su questo doppio registro – Britishness e napoletanità – si gioca buona parte del romanzo. "Vedi Napoli e poi … spara" è un romanzo divertente in cui l’intreccio serve quasi da pretesto per la presentazione amorevole di una città – Napoli – di cui si colgono i difetti ma anche la vivacità, la vitalità, l’allegria e dove si muovono una serie di personaggi, inglesi, napoletani, un’americana, tutti ritratti in maniera spiritosa mentre l’autore ne approfitta per sottolineare allegramente le caratteristiche, ma anche le fragilità, delle diverse nazionalità.

Vedi Napoli e poi … spara

Sole Alba Zollo
2015

Abstract

"Vedi Napoli e poi muori" è il famosissimo detto, usato sovente come etichetta per Napoli e che ora Gregory Dowling adotta come titolo per il suo romanzo, con un lieve scarto però, visto che diviene Vedi Napoli e poi…spara. January Esposito ne è il protagonista: per lui il più napoletano dei cognomi si accompagna a un nome che è, a sua volta, la traduzione maccheronica del napoletanissimo Gennaro. Su questo doppio registro – Britishness e napoletanità – si gioca buona parte del romanzo. "Vedi Napoli e poi … spara" è un romanzo divertente in cui l’intreccio serve quasi da pretesto per la presentazione amorevole di una città – Napoli – di cui si colgono i difetti ma anche la vivacità, la vitalità, l’allegria e dove si muovono una serie di personaggi, inglesi, napoletani, un’americana, tutti ritratti in maniera spiritosa mentre l’autore ne approfitta per sottolineare allegramente le caratteristiche, ma anche le fragilità, delle diverse nazionalità.
978-88-495-3023-4
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/702339
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact