Università: problemi nuovi, usanze antiche