Requiem per la giurisdizione costitutiva?