La novella di cui alla l. n. 80/2005 ha modificato la disciplina dell'espropriazione di beni indivisi (artt. 599-601 c.p.c. e 180-181 disp. att. c.p.c.). Ad essa hanno fatto seguito ulteriori modifiche che hanno inciso su questa forma espropriativa. In particolare è emerso, soprattutto sul piano della pratica, il problema delle modalità di introduzione del giudizio di divisione endoesecutivo. Su tali problematiche si sofferma l'A. cercando di volta in volta possibili soluzioni, da ultimo proponendo la modifica dell'art.181 disp. att. c.p.c.

L’ espropriazione dei beni indivisi e le riforme dell'ultimo decennio

LOMBARDI, RITA
2016

Abstract

La novella di cui alla l. n. 80/2005 ha modificato la disciplina dell'espropriazione di beni indivisi (artt. 599-601 c.p.c. e 180-181 disp. att. c.p.c.). Ad essa hanno fatto seguito ulteriori modifiche che hanno inciso su questa forma espropriativa. In particolare è emerso, soprattutto sul piano della pratica, il problema delle modalità di introduzione del giudizio di divisione endoesecutivo. Su tali problematiche si sofferma l'A. cercando di volta in volta possibili soluzioni, da ultimo proponendo la modifica dell'art.181 disp. att. c.p.c.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Beni indivisi Lombardi-DIR-PROC 2-2016.pdf

solo utenti autorizzati

Licenza: Accesso privato/ristretto
Dimensione 239.07 kB
Formato Adobe PDF
239.07 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/633814
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact