Una nuova costituzione per il sistema di relazioni sindacali?