Il nomos tra logos e pathos: a partire da un testo di Pierangelo Sequeri