Nella monografia sono esaminate alcune delle più significative vicende dell'ordinamento giuridico romano a partire dall'Editto dell'imperatore Caracalla fino all'età di Giustiniano, con particolare riguardo alle riforme in campo dell'amministrazione civile, al lavoro della giurisprudenza, ai Codici, alla diffusione del cristianesimo, ai 'mali della giustizia' e alla repressione criminale.

Diritto e storia. La tarda antichità

DE GIOVANNI, LUCIO
2015

Abstract

Nella monografia sono esaminate alcune delle più significative vicende dell'ordinamento giuridico romano a partire dall'Editto dell'imperatore Caracalla fino all'età di Giustiniano, con particolare riguardo alle riforme in campo dell'amministrazione civile, al lavoro della giurisprudenza, ai Codici, alla diffusione del cristianesimo, ai 'mali della giustizia' e alla repressione criminale.
978-88-7607-150-8
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/621392
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact