Nessuna «normalizzazione». Annibale non era alle porte