Napoli: Francesco Rosi e Le mani sulla città, 50 anni dopo