L'obiettivo della mostra-esposizione è la valorizzazione dell'impegno di tante donne scienziato nei diversi campi e discipline. La titolazione di strade e di piazze a donne che si sono distinte dalle arti alle scienze costituisce una maniera di divulgare e fare conoscere i contributi del lavoro delle donne. E' questo il senso della Mostra-Esposizione allestita nella Sala degli Affreschi del Complesso di Sant'Andrea delle Dame a via Santa Maria di Costantinopoli in occasione dell'VIII Convegno Internazionale del Coordinamento Napoletano di Donne nella Scienza il 25 giugno 2015. Il tema del convegno è InterAzione tra Salute e Ambiente: Un altro modo è possibile? Con il contributo di Toponomastica femminile ed il Coordinamento Donne nella Scienza si è inteso, inoltre, rafforzare la sinergia tra associazioni che percorrendo strade parallele si pongono comunque obiettivi comuni come per la valorizzazione e la conoscenza delle attività di tante donne impegnate nei settori della scienza come delle arti e delle professioni. La Mostra-Esposizione è composta da due sezioni, una dedicata alla Città di Napoli con le titolazioni alle Sante, Vergini, Beate e Benefattrici fino alle titolazioni più recenti a donne artiste, storiche o scrittrici fino alle scienziate e, la seconda, dedicata al panorama italiano e titolazioni orientate alla nuova concezione che sposta l'attenzione dalla presenza di figure femminili del credo religioso a quella delle donne impegnate in tutti i settori della vita.

Toponomastica femminile per Donne nella Scienza.

BUONDONNO, EMMA;COSTANTINO, VALERIA;
2015

Abstract

L'obiettivo della mostra-esposizione è la valorizzazione dell'impegno di tante donne scienziato nei diversi campi e discipline. La titolazione di strade e di piazze a donne che si sono distinte dalle arti alle scienze costituisce una maniera di divulgare e fare conoscere i contributi del lavoro delle donne. E' questo il senso della Mostra-Esposizione allestita nella Sala degli Affreschi del Complesso di Sant'Andrea delle Dame a via Santa Maria di Costantinopoli in occasione dell'VIII Convegno Internazionale del Coordinamento Napoletano di Donne nella Scienza il 25 giugno 2015. Il tema del convegno è InterAzione tra Salute e Ambiente: Un altro modo è possibile? Con il contributo di Toponomastica femminile ed il Coordinamento Donne nella Scienza si è inteso, inoltre, rafforzare la sinergia tra associazioni che percorrendo strade parallele si pongono comunque obiettivi comuni come per la valorizzazione e la conoscenza delle attività di tante donne impegnate nei settori della scienza come delle arti e delle professioni. La Mostra-Esposizione è composta da due sezioni, una dedicata alla Città di Napoli con le titolazioni alle Sante, Vergini, Beate e Benefattrici fino alle titolazioni più recenti a donne artiste, storiche o scrittrici fino alle scienziate e, la seconda, dedicata al panorama italiano e titolazioni orientate alla nuova concezione che sposta l'attenzione dalla presenza di figure femminili del credo religioso a quella delle donne impegnate in tutti i settori della vita.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/608448
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact