Il lavoro analizza le recenti tendenze separatiste che attraversano oggi lo stato spagnolo, con particolare riferimento al tema dell’indipendenza della Catalogna. L’analisi è condotta a partire dalla consultazione popolare del 9 novembre 2014, fino alla richiesta di svolgere un vero e proprio referendum. In questa prospettiva si analizzano la legge catalana sulle consultazioni popolari non referendarie e le proposte avanzate dal Consiglio per la transizione nazionale. Il tema viene poi inquadrato all’interno del recente dibattito sull’autodeterminazione, sul diritto a decidere e sulla secessione.

Introduzione. La lunga e accidentata marcia della Catalogna verso una consultazione popolare sull’indipendenza

CAPPUCCIO, LAURA;
2014

Abstract

Il lavoro analizza le recenti tendenze separatiste che attraversano oggi lo stato spagnolo, con particolare riferimento al tema dell’indipendenza della Catalogna. L’analisi è condotta a partire dalla consultazione popolare del 9 novembre 2014, fino alla richiesta di svolgere un vero e proprio referendum. In questa prospettiva si analizzano la legge catalana sulle consultazioni popolari non referendarie e le proposte avanzate dal Consiglio per la transizione nazionale. Il tema viene poi inquadrato all’interno del recente dibattito sull’autodeterminazione, sul diritto a decidere e sulla secessione.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
L. Cappucio - La lunga e accidentata marcia della Catalogna.pdf

solo utenti autorizzati

Descrizione: Articolo su rivista
Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Accesso privato/ristretto
Dimensione 622.49 kB
Formato Adobe PDF
622.49 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/606451
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact