Il contributo descrive la vicenda della loggia dei Banchi Nuovi, sorta nella seconda metà del Cinquecento all'interno della Napoli altomedievale e trasformata nel secolo successivo in chiesa dei Santi Cosma e Damiano. Vengono quindi indagate le vicende costruttive sulla base della documentazione storica e iconografica, e lette, a seguito di un'approfondita analisi del manufatto, le permanenze della struttura rinascimentale nella fabbrica religiosa barocca.

Un'architettura ritrovata nel tessuto della Napoli ducale: la loggia cinquecentesca dei Banchi Nuovi nella chiesa dei Santi Cosma e Damiano

BUCCARO, ALFREDO
2014

Abstract

Il contributo descrive la vicenda della loggia dei Banchi Nuovi, sorta nella seconda metà del Cinquecento all'interno della Napoli altomedievale e trasformata nel secolo successivo in chiesa dei Santi Cosma e Damiano. Vengono quindi indagate le vicende costruttive sulla base della documentazione storica e iconografica, e lette, a seguito di un'approfondita analisi del manufatto, le permanenze della struttura rinascimentale nella fabbrica religiosa barocca.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/599119
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact