L'articolo analizza la disciplina dettata dalla direttiva 2007/64 in tema di servizi di pagamento con particolare riguardo alle regole di trasparenza delle operazioni e agli obblighi informativi posti a carico del prestatori dei servizi di pagamento a tutela degli utilizzatori dei servizi.La direttiva, che è di armonizzazione massima, stabilisce norme inderogabili qualora gli utenti siano consumatori o micro imprese, nell'intento di orientare la scelta verso il servizio più conveniente,comparando le condizioni economiche e non. Si distinguono obblighi informativi antecedenti e successivi alla conclusione del contratto quadro e alle singole operazioni di pagamento, e la possibilità di ottenere ulteriori informazioni da parte dei clienti. Il pregnante rilievo dato ai requisiti informativi dalla Direttiva 2007/64 ha trovato riscontro nella disciplina di attuazione dettata dal dlgs n. 11 del 2010, che ha introdotto nel tub un complesso di norme speciali riservate alla trasparenza e ai requisiti informativi per i servizi di pagamento. Più di recente il legislatore comunitario ha introdotto la direttiva2014/92 , che rafforza ulteriormente la disciplina intema di trasparenza e re quisiti informativi delle condizioni economiche, per favorire in particolare l'accesso dei consumatori ai conti di pagamento, e la trasferibilità dei conti stessi nei territori dell' Unione

Informazione e servizi di pagamento

RISPOLI, MARILENA
2014

Abstract

L'articolo analizza la disciplina dettata dalla direttiva 2007/64 in tema di servizi di pagamento con particolare riguardo alle regole di trasparenza delle operazioni e agli obblighi informativi posti a carico del prestatori dei servizi di pagamento a tutela degli utilizzatori dei servizi.La direttiva, che è di armonizzazione massima, stabilisce norme inderogabili qualora gli utenti siano consumatori o micro imprese, nell'intento di orientare la scelta verso il servizio più conveniente,comparando le condizioni economiche e non. Si distinguono obblighi informativi antecedenti e successivi alla conclusione del contratto quadro e alle singole operazioni di pagamento, e la possibilità di ottenere ulteriori informazioni da parte dei clienti. Il pregnante rilievo dato ai requisiti informativi dalla Direttiva 2007/64 ha trovato riscontro nella disciplina di attuazione dettata dal dlgs n. 11 del 2010, che ha introdotto nel tub un complesso di norme speciali riservate alla trasparenza e ai requisiti informativi per i servizi di pagamento. Più di recente il legislatore comunitario ha introdotto la direttiva2014/92 , che rafforza ulteriormente la disciplina intema di trasparenza e re quisiti informativi delle condizioni economiche, per favorire in particolare l'accesso dei consumatori ai conti di pagamento, e la trasferibilità dei conti stessi nei territori dell' Unione
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/598231
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact