Attraverso la proposta di utilizzo dell???articolazione modale come indicatori del processo di semiotizzazione delle esperienze, gli autori provano ad aprire uno spettro di osservazione sui processi di cambiamento e di trasformazione delle persone attraverso una lente prospettica volta a considerare il ruolo della soggettività e della patemica nella costruzione delle relazioni. Per articolazione modale si intende il modo di semiotizzare un???esperienza attraverso categorie patemiche (Freda, 2008, 2011) di necessità, possibilità, volontà, permesso, obbligo, capacità, sapere, etc. Essa costituisce una costruzione semiotica che la persona produce per orientare le azioni nel futuro e significare le sue esperienze passate.

L'articolazione modale come indicazione del rapporto tra soggettività e relazionalità

FREDA, MARIA FRANCESCA;DE LUCA PICIONE, RAFFAELE;
2012

Abstract

Attraverso la proposta di utilizzo dell???articolazione modale come indicatori del processo di semiotizzazione delle esperienze, gli autori provano ad aprire uno spettro di osservazione sui processi di cambiamento e di trasformazione delle persone attraverso una lente prospettica volta a considerare il ruolo della soggettività e della patemica nella costruzione delle relazioni. Per articolazione modale si intende il modo di semiotizzare un???esperienza attraverso categorie patemiche (Freda, 2008, 2011) di necessità, possibilità, volontà, permesso, obbligo, capacità, sapere, etc. Essa costituisce una costruzione semiotica che la persona produce per orientare le azioni nel futuro e significare le sue esperienze passate.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/511520
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact