Note per una politica conservativa degli ex ospedali psichiatrici pluralista e partecipata