Il destino delle Vele superstiti, che continuano ad essere emblematiche delle contraddizioni sociali e culturali della periferia Nord della città, in tale rinnovato dibattito sembra giocarsi tutto nella vivace contrapposizione tra il partito dei conservatori e quello dei demolitori. Contrapposizione che nasce, come spesso accade, fondamentalmente dal fatto che gli uni non mostrino alcuna considerazione per le ragioni degli altri; una sorta di tifo da stadio che fa perdere di vista una valutazione equilibrata dei pro e dei contro e che sembra non tenere conto che, al di là della validità indiscutibile di tutte le osservazioni messe in campo e qui riportate, Le Vele sono l’espressione di un momento sociale, culturale e architettonico di grande rilevanza, di un particolare periodo in cui il mondo subisce l’avvio di trasformazioni radicali con accelerazioni esponenziali ed eccezionali e con diverse concezioni dell’abitare e della città moderna; le stesse che hanno generato le rapidissime metamorfosi degli ultimi cinquant’anni anni.

Le Vele di Scampia: che fare?

CASTAGNARO, ALESSANDRO;LAVAGGI, ANTONIO
2011

Abstract

Il destino delle Vele superstiti, che continuano ad essere emblematiche delle contraddizioni sociali e culturali della periferia Nord della città, in tale rinnovato dibattito sembra giocarsi tutto nella vivace contrapposizione tra il partito dei conservatori e quello dei demolitori. Contrapposizione che nasce, come spesso accade, fondamentalmente dal fatto che gli uni non mostrino alcuna considerazione per le ragioni degli altri; una sorta di tifo da stadio che fa perdere di vista una valutazione equilibrata dei pro e dei contro e che sembra non tenere conto che, al di là della validità indiscutibile di tutte le osservazioni messe in campo e qui riportate, Le Vele sono l’espressione di un momento sociale, culturale e architettonico di grande rilevanza, di un particolare periodo in cui il mondo subisce l’avvio di trasformazioni radicali con accelerazioni esponenziali ed eccezionali e con diverse concezioni dell’abitare e della città moderna; le stesse che hanno generato le rapidissime metamorfosi degli ultimi cinquant’anni anni.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/421784
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact