Lo studio è dedicato al contributo di Vincenzo Marulli (1768-1808) all’elaborazione di una moderna cultura del progetto urbano nel quadro della cultura architettonica europea del suo tempo. Vincenzo Marulli, aristocratico napoletano di formazione illuminista costretto all’esilio per aver aderito alla Repubblica Napoletana del 1799, è autore poco studiato, sebbene i suoi scritti ne fanno una delle figure più interessanti della cultura architettonica italiana dei primi anni del XIX secolo. Dopo il saggio Sulla mendicità (1802), importante documento della penetrazione di ideali riformisti e liberali nell’ambiente culturale della Prima restaurazione, Marulli ha scritto due innovativi trattati: - L’arte di ordinare i giardini (1804), il primo dedicato alla progettazione del verde pubblico in Italia centro-meridionale, con rilevanti prese di posizione nel dibattito italiano su tali temi. - Su l’Architettura e su la nettezza delle città. Idee (1808), uno dei primi tentativi di sistematizzare in Italia una disciplina ancora in fasce, la progettazione urbana.

Architettura e natura per la città moderna. I trattati di Vincenzo Marulli (1768-1808)

MENNA, GIOVANNI
2008

Abstract

Lo studio è dedicato al contributo di Vincenzo Marulli (1768-1808) all’elaborazione di una moderna cultura del progetto urbano nel quadro della cultura architettonica europea del suo tempo. Vincenzo Marulli, aristocratico napoletano di formazione illuminista costretto all’esilio per aver aderito alla Repubblica Napoletana del 1799, è autore poco studiato, sebbene i suoi scritti ne fanno una delle figure più interessanti della cultura architettonica italiana dei primi anni del XIX secolo. Dopo il saggio Sulla mendicità (1802), importante documento della penetrazione di ideali riformisti e liberali nell’ambiente culturale della Prima restaurazione, Marulli ha scritto due innovativi trattati: - L’arte di ordinare i giardini (1804), il primo dedicato alla progettazione del verde pubblico in Italia centro-meridionale, con rilevanti prese di posizione nel dibattito italiano su tali temi. - Su l’Architettura e su la nettezza delle città. Idee (1808), uno dei primi tentativi di sistematizzare in Italia una disciplina ancora in fasce, la progettazione urbana.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11588/395395
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact