Sapere, concupiscenza e fede cristiana in condizioni di pluralismo. Una lettura di Rahner