Il "costituzionalismo" di Roma antica