L’archivio amministrativo dei permessi di soggiorno è una fonte preziosa che consente di avere informazioni sulle principali caratteristiche degli stranieri e delle autorizzazioni a loro concesse. In particolare, appare interessante analizzare i cambiamenti nel tipo di permesso (per motivo e durata del soggiorno) e gli spostamenti territoriali (variazione del luogo di rilascio) che intervengono tra rinnovi successivi. Questi cambiamenti di status non possono essere osservati attraverso i dati di stock disponibili ad una certa data, poiché non risultano disponibili le informazioni sulla situazione pregressa, ma solo quelle relative alla condizione attuale. Per superare questo limite risulta necessario il ricorso a procedure di record-linkage tra archivi relativi a momenti successivi. I dati individuali che l’Istat riceve periodicamente dal Ministero dell’Interno non sono però nominativi, anche se è possibile procedere ad una individuazione pressoché univoca dei titolari dei permessi attraverso la disponibilità o la creazione di un codice identificativo. Il record-linkage tra gli archivi dei permessi di soggiorno è stato realizzato con successo per gli anni compresi nell’intervallo che va dall’inizio del 2004 all’inizio del 2007. L’inizio del 2004 è la data appena successiva alla concessione dei permessi di soggiorno a seguito della regolarizzazione collegata alla legge Bossi-Fini che ha consentito di entrare nella regolarità a circa 650.000 stranieri irregolari. Obiettivo dell’analisi è seguire i regolarizzati nei tre anni successivi alla sanatoria (2004-2006) per valutare la permanenza nella regolarità e i cambiamenti di status intervenuti. I risultati del record-linkage consentono difatti di dare risposta ad alcuni interrogativi riguardanti, in particolare, le transizioni sul mercato del lavoro e gli spostamenti all’interno del paese da parte dei regolarizzati ancora presenti in modo regolare sul territorio italiano al termine del periodo considerato. *** The administrative database of valid permits to stay is a mine of information on personal characteristics of immigrants. In particular, it is interesting to analyze the changes in the type of permit (by reason and duration of stay) and territorial mobility (place of issue) between subsequent authorizations. These changes of status cannot be observed with annual stock data, which do not report the previous situation, but only the present one. Therefore, a linkage between databases of subsequent years is needed. Ministry of Interiors provides Istat with individual but not nominative data, identified by an unique code generated by an ad hoc procedure. As it was changed several times over the years, following various reorganizations of administrative procedures and database design, it is possible to use it only for some specific years. The record linkage has been successfully carried out for the years within the period between the beginning of 2004 and 2007. The beginning of 2004 is the data just after the regularization linked to Bossi-Fini law which allowed about 650,000 irregular foreigners to obtain a valid permit to stay. Objective of the analysis is to follow up the regularized foreigners in the three years after the amnesty (period 2004-2006). Result of the record-linkage allow an in-depth analysis of transitions in and out the labour market and of other migratory paths, including territorial mobility of the regularized foreigners legally living in Italy.

Cambiamenti di status degli immigrati in Italia: risultati di un record-linkage su fonti amministrative

STROZZA, SALVATORE
2010

Abstract

L’archivio amministrativo dei permessi di soggiorno è una fonte preziosa che consente di avere informazioni sulle principali caratteristiche degli stranieri e delle autorizzazioni a loro concesse. In particolare, appare interessante analizzare i cambiamenti nel tipo di permesso (per motivo e durata del soggiorno) e gli spostamenti territoriali (variazione del luogo di rilascio) che intervengono tra rinnovi successivi. Questi cambiamenti di status non possono essere osservati attraverso i dati di stock disponibili ad una certa data, poiché non risultano disponibili le informazioni sulla situazione pregressa, ma solo quelle relative alla condizione attuale. Per superare questo limite risulta necessario il ricorso a procedure di record-linkage tra archivi relativi a momenti successivi. I dati individuali che l’Istat riceve periodicamente dal Ministero dell’Interno non sono però nominativi, anche se è possibile procedere ad una individuazione pressoché univoca dei titolari dei permessi attraverso la disponibilità o la creazione di un codice identificativo. Il record-linkage tra gli archivi dei permessi di soggiorno è stato realizzato con successo per gli anni compresi nell’intervallo che va dall’inizio del 2004 all’inizio del 2007. L’inizio del 2004 è la data appena successiva alla concessione dei permessi di soggiorno a seguito della regolarizzazione collegata alla legge Bossi-Fini che ha consentito di entrare nella regolarità a circa 650.000 stranieri irregolari. Obiettivo dell’analisi è seguire i regolarizzati nei tre anni successivi alla sanatoria (2004-2006) per valutare la permanenza nella regolarità e i cambiamenti di status intervenuti. I risultati del record-linkage consentono difatti di dare risposta ad alcuni interrogativi riguardanti, in particolare, le transizioni sul mercato del lavoro e gli spostamenti all’interno del paese da parte dei regolarizzati ancora presenti in modo regolare sul territorio italiano al termine del periodo considerato. *** The administrative database of valid permits to stay is a mine of information on personal characteristics of immigrants. In particular, it is interesting to analyze the changes in the type of permit (by reason and duration of stay) and territorial mobility (place of issue) between subsequent authorizations. These changes of status cannot be observed with annual stock data, which do not report the previous situation, but only the present one. Therefore, a linkage between databases of subsequent years is needed. Ministry of Interiors provides Istat with individual but not nominative data, identified by an unique code generated by an ad hoc procedure. As it was changed several times over the years, following various reorganizations of administrative procedures and database design, it is possible to use it only for some specific years. The record linkage has been successfully carried out for the years within the period between the beginning of 2004 and 2007. The beginning of 2004 is the data just after the regularization linked to Bossi-Fini law which allowed about 650,000 irregular foreigners to obtain a valid permit to stay. Objective of the analysis is to follow up the regularized foreigners in the three years after the amnesty (period 2004-2006). Result of the record-linkage allow an in-depth analysis of transitions in and out the labour market and of other migratory paths, including territorial mobility of the regularized foreigners legally living in Italy.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11588/373400
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact